logo bn ultimo

 

Trovati 32 grammi di hashish 3 bilancini di precisione e e circa 1.300 euro

I Carabinieri della Stazione di Lavello, nella mattinata del 15 aprile scorso, hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo di 40 anni di origini tedesche, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’arresto è stato eseguito nell’ambito dei mirati servizi, preventivi e repressivi, di controllo del territorio, ulteriormente intensificati nel fine settimana appena trascorso, al fine di garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e consentire loro di trascorrere in serenità le festività pasquali. Nel dettaglio, i Carabinieri, durante una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto 32 grammi di hashish, abilmente celati all’interno di un armadio della camera da letto dell’uomo, il quale nascondeva anche 3 bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi di droga e circa 1.300 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio. Immediato è scattato l’arresto in flagranza di reato del quarantenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché il sequestro di quanto rinvenuto.

 

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato, nei cui confronti vale naturalmente la presunzione d’innocenza, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i successivi adempimenti di legge. Il risultato operativo conseguito si colloca nell’ambito di un’efficace e mirata azione di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti, disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Potenza e condotta dai reparti dipendenti, finalizzata ad intercettare e perseguire possibili canali di approvvigionamento e distribuzione, strategia questa che nel corso dei primi mesi dell’anno ha già permesso di conseguire rilevanti e positivi esiti nell’intera provincia.