Sgomberate delle famiglie in via cautelare, visto i danni vistosi provocati durante la caduta

Tre massi rocciosi hanno provocato la scorsa notte "vistosi danni" in alcuni palazzi di contrada "Focarete" di Pescopagano, in provincia di Potenza, rendendo necessaria l'evacuazione, in via precauzionale, di cinque famiglie, per un totale di 16 persone.

 

I Vigili del fuoco sono intervenuti nell'area dopo mezzanotte: i tre massi, "di circa quattro metri cubi di volume", si sono staccati da una parete rocciosa adiacente colpendo i palazzi nella zona sottostante. Lo sgombero delle abitazioni è stato deciso in considerazione del "pericolo di caduta di altri voluminosi massi".