logo bn ultimo

 

L’8 agosto presentazione del libro del nojese Raffaele Carlomagno “Menerigghje”

Il prossimo tre agosto a Noepoli, centro in provincia di Potenza, verrà presentato il terzo murales per la valorizzazione del dialetto Nojese. Il progetto, finanziato dalla Regione Basilicata nel 2019(DGR 567 del 07/08/2019 per la Valorizzazione del Patrimonio culturale intangibile della Basilicata) è finalizzato, attraverso un percorso di immagini che portano il visitatore a visitare luoghi più periferici dell’abitato, ricchi di storia e capaci di riportare il passato in vita, a valorizzare il dialetto del luogo. Il linguista, napoletano Tullio De Mauro, una volta ebbe a dire : “La lingua italiana era una lingua seconda, da insegnare come tale, a partire dalla prima, cioè dal dialetto”. Nel dialetto si nasconde l’intera umanità di un territorio permettendo all’osservatore di immergersi in un mondo fatto di presente e passato, di realtà e fantasia.

L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Noepoli “Dialetto Nojese – murale u’ pizz - infinite trame e nuovi orizzonti” ha l’obiettivo preciso di andare alla ricerca di una “noiesità” che solo a un osservatore distratto può apparire scomparsa. Un appuntamento che pare voler andare oltre come un progetto che miri ad aumentare la consapevolezza del valore delle radici dell’essere noiese per facilitarne la conservazione e la trasmissione. Murales ricchi di colore e di storia, la faccia viva di una comunità che vuole esaltare la propria identità e appunto l’artista Vincenzo Blumetti, nato e cresciuto tra i vicoli di questo luogo ha arricchito con i suoi affreschi.

Nel murale U munnë i Rusënellë trasforma in immagini la poesia di Raffaele Carlomagno, anch’egli nojese in grado di raccontare in versi, storie e momenti di vita che ha osservato fin da bambino. Un mondo che la gente di Noepoli vuole conservare dove all’interno del quale potremo ritrovarci quando il mondo quotidiano non si presenterà esattamente come si vuole. Un percorso che continuerà il prossimo 8 agosto, in piazza Marconi, con la presentazione del libro di poesie in dialetto di Raffaele Carlomagno, dal titolo “Menerigghje".

 

Oreste Roberto Lanza