Ad aprire e chiudere la manifestazione ci saranno autori e autrici lucane

Dopo il grande successo della prima edizione, ritorna a Policoro nella suggestiva location della Villa Comunale “Guido Vicino”, il “Festival delle Letterature a Policoro” organizzato dal Presidio del libro “Magna Grecia“ di Policoro presieduto dal professor Francesco Roseto. Dal 3 al 7 Agosto la Villa Comunale, si trasformerà in una grande biblioteca all’aperto dove i protagonisti assoluti saranno i libri e la lettura. Cinque serate, infatti, dedicate agli scrittori, alle scrittrici, agli editori e ai professionisti del mestiere, ci si alternerà in presentazioni di libri, in manifestazioni dedicate alla lettura, alle sceneggiature e teatralizzazioni. Ad aprire e chiudere la manifestazione ci saranno autori e autrici lucane, per omaggiare il nostro territorio ricco di grandi talenti e di grandi menti, tra questi i policoresi Maria Lovito, che dopo il successo della Gabbia Anna presenterà il nuovo romanzo “Figlio Unico” e il giornalista policorese, inviato del Tg1, Mario De Pizzo che presenterà il suo libro “l’America per noi”.

 

Non poteva mancare, al Fe.L.P l’omaggio a Dante Alighieri per celebrare i 700 anni dalla sua morte con una serata, il 6 agosto completamente dedicata al padre della letteratura italiana. Un’intera serata, quella del 5 Agosto, sarà poi dedicata ai generi Giallo, Noir e Thriller, con diversi autori che si alterneranno sul palco del Fe.L.P. Chiuderà la manifestazione l’incontro con Imma Vitelli autrice del libro “La Guerra di Nina”. Si alterneranno a dialogare con gli autori e le autrici, giornalisti e docenti che daranno vita ad una grande manifestazione culturale, unica nel suo genere in Basilicata. “Il Festival – dichiara Francesco Roseto, presidente del Presidio del libro - vuole rendere omaggio alla lettura e alla letteratura, abbiamo cercato di creare un contenitore culturale che inglobasse tutti gli aspetti della lettura cercando di non tralasciare nulla e mettendo in evidenza aspetti e peculiarità che rendono la lettura magica e unica. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato con noi per rendere possibile tutto ciò e ringrazio gli autori e le autrici che parteciperanno all’evento regalando la loro cultura e sapere”.

 

“Ringrazio i comuni di Policoro, Montalbano Jonico e Colobraro oltre che alla Regione Basilicata e la Provincia che hanno creduto nel progetto patrocinandolo. Per noi il sostegno delle amministrazioni vicine è importante perché uno degli aspetti che il Festival vuole mettere in evidenza è anche il territorio in cui viviamo, un territorio ricco, pieno di vitalità, pieno di idee e di grandi menti. I libri esprimono proprio tutto questo ed è per questo che abbiamo voluto creare questo contenitore culturale che inglobasse tutto quello che la letteratura può esprimere.” Tutto è pronto quindi per dare inizio al Festiva delle letterature a Policoro.