logo bn ultimo

 

Una vittoria voluta con forza e rigenerante per l'intero gruppo

Al Viviani Potenza- Turris 2-1. Nell’anticipo della 28esima giornata Potenza e Turris entrambe alla ricerca di punti per risalire la china della classifica. Padroni di casa, reduci da una vittoria ed un pareggio nelle ultime due partite,campani tornati al successo nell’ultimo turno dopo tre ko. Fabio Gallo ripropone il modulo 4-3-1-2 con Di Livio a fare la mezza punta di ricognizione e con le due punte Baclet e Mazzeo a pungere la retroguardia campana. Caneo propone una Turris invece con il 3-4-2-1 più coperto a centrocampo e una sola punta, Boychuk. Al 18’ si fanno vedere i campani dalle parti di Marcone sfiorando il vantaggio con Boychuc: l’attaccante ospite incrocia un mancino violento, ma Marcone riesce a opporsi.Reagisce il Potenza e al 22’ annotiamo una traversa: Mazzeo vanifica una splendida azione corale dei padroni di gasa, spedendo la sfera sulla traversa da pochi passi.Potenza vicino la vantaggio al 25’: palo da ottima posizione di Di Livio, al termine di un’azione offensiva ben strutturata. Potenza che insiste sulle corsie laterali e al 30’ viene ripagato. Potenza in vantaggio: calcio di rigore per il Potenza. Ingenuità di D’Ignazio, autore di un fallo su Coccia, penalty ineccepibile. Baclet inganna Abagnale e trasforma il calcio di rigore. La Turris reagisce con un forcing offensivo che provano a far male con Romano e Boychuk, senza effetti positivi.

Dopo i canonici quaranta cinque minuti e due minuti di recupero, si va negli spogliatoi con il vantaggio lucano. Seconda frazione con le sostituzioni della Turris: escono Lorenzini e Signorelli, entrano Loreto e Alma. Potenza con gli stessi effettivi della prima frazione.Ritmo non elevato, proprio come nella prima frazione. Il Potenza prova a gestire il vantaggio, al momento con successo. Al 59’ infortunio per l’ala destra Bruzzo che lascia il posto a Sandri. Potenza che gestisce e riparte creando serie difficoltà alla squadra campana che in diverse occasioni si difende con difficoltà. Al 66′ precisa conclusione dalla distanza di Sandri, respinta con efficacia da Abagnale.Tre minuti dopo il Potenza raddoppia. Al 69’ Sandri chiude i conti: il nuovo entrato beffa Abagnale e porta i padroni di casa sul 2-0. Prova a reagire la Turris, al 77’ Boychuc non riesce a evitare il pressing intenso della retroguardia casalinga. Potenza effettua tre sostituzioni: escono Mazzeo, Di Livio e Zampa. Entrano Conson, Volpe e Nigro. Fabio che si copre a centrocampo visto il ritorno della Turris.Ma all’86’ i campani accorciano le distanze con l’esterno di sinistra Antonio Romano che supera Marcone, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.Finale rovente per i lucani che resistono anche i 4 minuti di recupero compatti respingendo i recuperi offensivi dei campi.

L’ordine di scuderia era: vincere ad ogni costo. Cosi è stato per il Potenza che si è attenuto alla perfezione alle indicazioni di mister Fabio Gallo. Seconda vittoria, dopo Teramo, della gestione Gallo per i lucani che si riportano in corsa per la salvezza ora sono appena a 6 punti dal Monopoli. Domenica si va a Bari in una trasferta non difficile ma delicata dove il Potenza dovrà giocare con tanta voglia e grinta perchè gli stimoli saranno fondamentali.

POTENZA-TURRIS 2-1

POTENZA: Marcone, Coccia, Mazzeo (83' Conson), Gigli, Baclet (50' Salvemini), Zampa (84' Nigro), Di Livio (83' Volpe), Di Somma, Bruzzo (56' Sandri), Bucolo, Sepe. A disp: Santopadre, Brescia, Noce, Panico, Lauro, Fontana, Cavaliere. All: Fabio Gallo.


TURRIS: Abagnale, Franco (36' Tascone), Lorenzini (46' Loreto), Romano, Signorelli (46' Alma), Giannone (74' Persano), Boiciuc, Di Nunzio, Rainone, D'Ignazio (61' Esempio), Da Dalt. A disp: Lonoce, Ventola, Fabiano, Pitzalis, Carannante, Brandi, Lame. All: Bruno Caneo.


Arbitro: Andrea Colombo di Como.( Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari.

Marcatori: 30' rig. Baclet (P), 69' Sandri (P), 85' Romano (T)
Note:.ammoniti: 56' Di Nunzio (T), 80' Sepe (P);recupero: 2' pt, 4' st.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor