Al doppio vantaggio dei campani ha risposto la rete di Leonetti con un colpo di testa

All’Augusto Bisceglia Real Aversa-Francavilla 2-1. Partita per la salvezza e per evitare i playout. Real Aversa un punto in meno del Francavilla in Sinni. Per i sinnici una sconfitta che complica abbastanza il cammino verso la salvezza. All’andata vittoria a tavolino per 3-0 per il famoso errore a dei normanni: durante un cambio la panchina granata mandò in campo un 2000 (Pagliuca) per un 2001 (Mariani). Pronti, via. Francavilla con il solito 4-4-2 arroccato sulla propria linea di meta campo e campani alla ricerca del vantaggio salvezza. Primi quindici minuti buone ripartenze degli uomini di Lazic e Real Aversa che si difende in difficoltà. Al 16’ Nolè prova il tiro dalla distanza, bravo Papa a parare. Al 19’ si fa vedere perla prima volta in area lucana il Real Aversa con Gallo che lancia Negro che di testa timbra il palo di Cifariello fuori traiettoria. Al 23’ è il Real Aversa con Gallo che manda una palla pericolosamente in area sinnica, fermata da Di Ronza. Aumenta la pressione del Real Aversa sulla trequarti dei sinnici che non riesce a ripartire. Al 34’ vantaggio del Real Aversa: punizione dai 25 metri per i padroni di casa, batte Alessio Ziello che manda la palla all’incrocio dei pali alla sinistra di Cifariello. Goal imparabile e da cineteca. Il Real Aversa sulle ali dell’entusiasmo prova il raddoppio ma senza riuscirsi. La prima frazione si conclude dopo un minuto di recupero con un tiro dalla distanza del bravo Nole che si rivela una semplice telefonata interurbana per Papa. Seconda Frazione di gioco con Real Aversa sempre all’attacco e Francavilla che si difende con difficolta.

Al 58’ raddoppio dei campani con Faiella: palla ricevuta da Gallo dalla destra di Cifariello e dal limite con un tocco morbido manda la sfera a depositarsi alla all’angolo alto alla sinistra di Cifariello. Francavilla che tenta un pressing a tutto campo per riprendersi la partita ma imprecisioni e lentezze nelle ripartenze portano all’incasso il solo goal di Leonetti all’70’ su colpo di testa con palla proveniente da un calcio d’angolo battuto da Nolè. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi. Francavilla che ha tentato il tutto per tutto per portare a casa almeno un punto per muovere la classifica senza riuscirci. Domenica al Fittipaldi arriva il forte Nardò, formazione da battere a tutti i costi sperando nella vittoria del Cerignola contro il Gravina e del Lavello sul Fasano. Del resto a volte i miracoli hanno trovato sede anche nella valle dei Sinni.

REAL AGRO AVERSA: Papa, Faiello (dal 22’ st Avella), Mariani, Cassandro, Varchetta, Ziello (dal 34’ st Guglielmo), Ndiaye, Gallo, Messina (dal 48’ st Chiacchio), Faella (dal 34’ st Massaro), Negro (dal 10’ st Palumbo). A disp.:Casillo, Lanzillo, Ricciardi, D’Angelo. All. De Stefano

FRANCAVILLA IN SINNI: Cefariello, Notaristefano, Nicolao, Galden (dal 17’ st Aleksic), Pagano, Di Ronza, Morleo (dal 20’ st Pisanello), Navas (dal 34’ st Petruccetti), Leonetti (dal 47’ st De Marco), Nolè, Del Col. A disp.: Basile, Caponero, Lazic, Tarantino, Cabrera. All. Lazic

ARBITRO: Alessandro Cutrufo di Catani( Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto e Pietro Bennici di Agrigento)
MARCATORI: 34’ pt Ziello (A), 58’ st Faella (A), 70’ st Leonetti (F)

NOTE: Espulso al 22’ st l’allenatore dell’Aversa, De Stefano, per proteste. Ammoniti Mariani (A), Basile (F) dalla panchina. Recupero 1’ pt, 5’ st.

 

Oreste Roberto Lanza